Trasduttori

di temperatura

Termoresistenza   RTD (dall'inglese Resistance Temperature Detector).

Il funzionamento si basa sul cambiamento della resistenza di un conduttore metallico in funzione della temperatura.
Molto diffuse sono le cosiddette Pt100 e Pt1000, ovvero termoresistenze in platino (Pt), in cui la resistenza alla temperatura di 0 C  pari rispettivamente a 100 Ω e 1000 Ω.
Il TCR (Temperature Coefficient of Resistance) di una termoresistenza indica la variazione media per grado centigrado del valore della resistenza fra gli 0 C e i 100 C. Pu essere espresso con la formula:  TCR={{R_{100}-R_0 \over R_0 \cdot 100}}
La norma IEC 751 prescrive per le Pt100 un TCR di 0,00385Ω/Ω/C.

Termistori
Si basano  sullo stesso principio delle termoresistenze, l'unica differenza tra i due sensori risiede nel materiale con cui sono realizzati:

I termistori si possono classificare in:
  • NTC (Negative Temperature Coefficient) (resistenza che decresce con l'aumentare della temperatura);

  • PTC (Positive Temperature Coefficient) (resistenza che cresce con l'aumentare della temperatura
     

R=R_0 \; e^{B(1/T-1/T_0)}

Sensori a circuito integrato analogici

LM35    (10mV/C)

LM335 (10mV/K)

AD590 (10uA/K)

 

Sensori a circuito integrato digitali

DS18S20

TERMOCOPPIE

 

PIROMETRI
TERMOCAMERE