Domani sera (mercoledì 29 settembre) le Artificerie Almagià ospiteranno come di consueto gli studenti ravennati che si sono cimentati in progetti danteschi realizzati nel corso dell’ultimo anno.  Fra questi parteciperanno anche i ragazzi della 5A Informatica dell’Itis Baldini, che hanno realizzato un impegnativo progetto targato Miur. Si tratta di un’audio-guida geolocalizzata, che racconta storie inedite della vita del sommo poeta, ripercorrendo le strade delle sei città che ne hanno testimoniato la presenza fisica: Firenze, Forlì, Lucca, Mantova, Verona, Ravenna.
Per quanto riguarda Ravenna, l’attività dei ragazzi della quarta (attualmente quinta) A Informatica è consistita nel ricostruire un percorso culturale di sei tappe individuate fra la “zona del silenzio” e la biblioteca Classense e raccontate dalla voce narrante di un personaggio storico di Ravenna. Una voce narrante, quella di Antonio Santi, frate francescano del Seicento, accompagna il visitatore nei luoghi e punti di interesse legati alla storia di Dante, raccontando aneddoti e vicissitudini, episodi realmente accaduti, ma anche i sentimenti e i ragionamenti che devono aver affollato l’animo e la mente del poeta lungo le vie della nostra città.
La guida è disponibile al link

http://dante.walkandlearn.net/home/