Cos'è

Nell’Articolazione “Chimica e materiali” vengono identificate, acquisite e approfondite, nelle attività di laboratorio, le competenze relative alle metodiche per la preparazione e per la caratterizzazione dei sistemi chimici, all’elaborazione, realizzazione e controllodi progetti chimici e biotecnologici e alla progettazione, gestione e controllo di impianti chimici.

A cosa serve

IL TECNICO DIPLOMATO IN CHIMICA, MATERIALI E BIOTECNOLOGIE:

  • ha competenze specifiche nel campo dei materiali, delle analisi chimico-biologiche, nei processi di produzione, in relazione alle esigenze delle realtà territoriali, negli ambiti chimico, merceologico, biologico, farmaceutico, tintorio, conciario, cartario, materie plastiche, metallurgico, minerario, ambientale, biotecnologico e microbiologico, nelle analisi chimicobiologiche e ambientali, relative al controllo igienico-sanitario e al controllo e monitoraggio dell’ambiente;
  • ha competenze nel settore della prevenzione e della gestione di situazioni a rischio sanitario, all’interno del sistema sociale e/o ambientale;
  • nei contesti produttivi d’interesse, esprime le proprie competenze nella gestione e nel controllo dei processi, nella gestione e manutenzione di impianti chimici, tecnologici e biotecnologici, partecipando alla risoluzione delle problematiche relative agli stessi; ha competenze per l’analisi e il controllo dei reflui, nel rispetto delle normative per la tutela ambientale;
  • integra competenze di chimica, biologia e microbiologia, di impianti e processi chimici e biotecnologici, di organizzazione e di automazione industriale, per contribuire all’innovazione dei processi e delle relative procedure di gestione e di controllo, per il sistematico adeguamento tecnologico ed organizzativo delle imprese;
  • ha conoscenze specifiche in merito alla gestione della sicurezza degli ambienti di lavoro, del miglioramento della qualità dei prodotti, dei processi e dei servizi;
  • ha competenze per la pianificazione, gestione e controllo delle attività di laboratorio delle analisi e, nello sviluppo del processo e del prodotto, è in grado di verificare la corrispondenza del prodotto alle specifiche dichiarate, applicando le procedure e i protocolli dell’area di competenza, controllarne il ciclo di produzione utilizzando software dedicati sia alle tecniche di analisi di laboratorio sia al controllo e gestione degli impianti;
  • esprime le proprie competenze nella pianificazione delle attività aziendali, relaziona e documenta le attività svolte;
  • conosce ed utilizza strumenti di comunicazione efficace e team working per operare in contesti organizzati;
Struttura responsabile dell'indirizzo di studio
Luoghi in cui viene erogato l'indirizzo di studio
  • indirizzo

    Via Guglielmo Marconi, 2 - 48124 Ravenna (RA)

  • CAP

    48124

Programma di studio

1
DISCIPLINA III Anno IV Anno V Anno
2
ore settimanali
3
I011-LINGUA E LETTERATURA ITALIANA 4 4 4
4
I028-LINGUA INGLESE 3 3 3
5
I040-STORIA 2 2 2
6
I042-MATEMATICA 3 3 3
7
I251-COMPLEMENTI DI MATEMATICA 1 1 0
8
I555-SCIENZE MOTORIE E SPORTIVE 2 2 2
9
I666-RELIGIONE CATTOLICA/ATTIVITA’ ALTERNATIVA 1 1 1
10
I888-EDUCAZIONE CIVICA 33 ore annuali
11
discipline di indirizzo
12
I102-CHIMICA ANALITICA E STRUMENTALE 7 6 8
13
di cui laboratorio 5 5 6
14
I105-CHIMICA ORGANICA E BIOCHIMICA 5 5 3
15
di cui laboratorio 2 3 2
16
I184-TECNOLOGIE CHIMICHE INDUSTRIALI 4 5 6
17
di cui laboratorio 1 1 2
18
TOTALE ORE COMPLESSIVE 32 32 32
19
di cui laboratorio 8 9 10

Libri di testo