Presentazione

Data

dal 30 Settembre 2021 al 10 Giugno 2022

Descrizione del progetto

Dopo esserci occupati del percorso del “Patentino 3” in emergenza sanitaria determinata dal COVID 19 e analizzando nello specifico i cambiamenti avvenuti nei comportamenti relazionali-generazionali, si è osservato l’isolamento e il distanziamento sociale in riferimento ai nuovi comportamenti assunti dagli adolescenti. Da qui è emersa la necessità di soffermarsi sul bisogno della richiesta circa le “relazioni di aiuto”.

Questo intervento è rivolto agli studenti e ai loro genitori/tutor o parenti di riferimento genitoriale che con la loro partecipazione sosterranno i loro ragazzi a fruire di un percorso strutturato e condotto anche da esperti esterni, Medici, Psicologi e Specialisti di riferimento, figure dei servizi sul territorio già presenti in Istituto.

La necessità di occuparmi di questo progetto nasce da esperienze e considerazioni personali, durate decenni di insegnamento, attraverso l’osservazione e la considerazione di un’adolescenza anticipata a causa di dissonanti atteggiamenti precoci e con caratteristiche talvolta devianti.

Quest’ultima, tappa evolutiva anticipata crea non pochi problemi, la dualità di un fisico già cresciuto con problematiche adolescenziali e l’aspetto cognitivo, affettivo ed emotivo tipico invece della tappa evolutiva precedente.

Il secondo aspetto è l’ambiente scolastico ancora “scuola dell’obbligo,” che implica un certo tipo relazione, un controllo e un contenimento dei comportamenti dei ragazzi, un’azione molto delicata che deve tener conto delle diverse sensibilità tempi e modi di crescita.

Ultima considerazione ed anche ricaduta conclusiva di un percorso “in progress “sui Genitori, i quali risultano essere spesso disponibili ma lontani dalle realtà in cui sono collocati i propri figli adolescenti, non conoscono approfonditamente nè l’inserimento dei gruppi amicali nè i contesti ludico ricreativi.

Troppo spesso oggi si parla di “emergenza educativa”; Genitorialità in grave difficoltà e distanza, Docenti calati nella realtà adolescenziale con mille problematiche da gestire senza essere talvolta in grado di intervenire tempestivamente.

 

È proprio per questo motivo, che il progetto ha la necessità di accendere interesse, raggiungendo il numero più elevato di Genitori, promuovendo e consolidando un rapporto collaborativo tra genitori e figli, attraverso una comunicazione fluida e proficua anche in ambito scolastico, luogo nel quale i ragazzi trascorrono una parte importante e significativa della loro quotidianità.

Obiettivi

·         Promuovere e far crescere un rapporto collaborativo Genitori e Figli in ambito   scolastico.

·         Proporre al Genitore di partecipare attivamente alla vita scolastica del proprio figlio anche attraverso un percorso educativo strutturato e congiunto.

·         Predisporre un percorso sulle relazioni di aiuto negli adolescenti, dedicato ai comportamenti positivi collaborativi.

·         Potenziare la dimensione sociale dell’apprendimento, attraverso le life skills.

Luogo
Sede dell'Istituto e streaming online
Responsabile
Partecipanti

Genitori e figli degli Istituti scuola secondaria di secondo grado

In collaborazione con

• Dott.ssa Susanna Bolognesi; Psicologa e Psicoterapeuta ITIS “Nullo Baldini” Ravenna
• Dott. Maurizio Chiamori; Formatore comportamentale Fondatore di Manta Scholè
• Dott. Mario Pesce; Antropologo, incaricato di antropologia culturale Università “Dante Alighieri di Reggio Calabria
Collaborazioni agenzie educative e rieducative sul territorio.

Documenti

Agenda attività "IL PATENTINO DEL GENITORE 4"

Si allega l'agenda del progetto "IL PATENTINO DEL GENITORE 4"